Fabio Alessandrini (Annihilator): Oh Canada…

Fabio Alessandrini (Annihilator): Oh Canada…

Fra le pietre miliari del Metal mondiale, l’esordio dei canadesi Annihilator – il meraviglioso Alice In Hell – occupa ancora oggi un posto di assoluto rilievo. In oltre tre decenni di carriera, la creatura del chitarrista Jeff Waters risulta fra le poche realtà ad avere mantenuto un livello qualitativo costante, senza sprofondare in crisi creative […]

Zavod: di fredde industrie e tempi duri

Zavod: di fredde industrie e tempi duri

Lo ammetto: ho un debole per questa band industrial Russo-Svedese, col nome che a noi italiani ricorda un liquore all’uovo ma che in russo significa “Fabbrica”. Originali quanto basta per non cadere nei soliti stereotipi, ma ben radicati nel solco dell’industrial metal più classico, li avevo quasi dati per spacciati dopo i tanti anni passati […]

Hot Love: il peggio degli ’80 è meglio del 2020

Hot Love: il peggio degli ’80 è meglio del 2020

Premetto: Hot Love dei Twisted Sister è una brutta canzone. Banale in composizione, testo e arrangiamento, palesemente piegata al metal-glam-pop mainstream anni ’80, è uno dei dimenticabili singoli del peggiore album della band di New York, Love is for Suckers, consegnato alla storia della musica come un flop talmente indifendibile da portare allo scioglimento della […]

TV Priest – Uppers

TV Priest – Uppers

Annunciato per il novembre del 2020 e poi rinviato allo scorso febbraio, questo formidabile album d’esordio del quartetto britannico formato da Charlie Drinkwater (voce), Alex Sprogis (chitarra), Nic Smith (basso e tastiere) e Ed Kelland (batteria) si inserisce con prepotenza in quell’ondata Post Punk che ormai da qualche tempo sta sfornando le migliori nuove realtà […]

Chevrolet Corvette 1969 L88

Chevrolet Corvette 1969 L88

Avevo detto che ne avrei parlato, anche se non contavo di farlo così presto, dato che abbiamo appena finito di parlare di Corvette con Fabio Alessandrini. Ma se avrete la pazienza per leggere la storia di questo demone in nero, sono certo che mi scuserete. Teoricamente, dal 1967 al 1969 chiunque avrebbe potuto recarsi in […]

Plaguebreeder – Annihilation

Plaguebreeder – Annihilation

Dopo tre ottimi demo, i finlandesi Plaguebreeder (nati dalle ceneri dei disciolti Avafrost) approdano al contratto discografico con la connazionale Inverse Records, illuminata etichetta per cui debuttano con questo ep che mostra appieno le doti della band in fatto di scrittura, esecuzione e orchestrazione. Dopo un’intro sufficientemente prolissa, il massacro si scatena con The Root […]

Pontiac Firebird Trans AM 1988

Pontiac Firebird Trans AM 1988

I tardi ’80 sono stati l’anno del riscatto per la Pontiac Firebird di terza generazione: partita male nel 1982 come un’auto massacrata da leggi anti inquinamento e crisi petrolifere, con prestazioni talmente scarse da renderla buona per i fighi del college o poco più, dal 1987 ricevette finalmente un motore degno delle sue doti aerodinamiche […]

My Dying Bride – Macabre Cabaret

My Dying Bride – Macabre Cabaret

L’uscita, nello scorso marzo, dell’album The Ghost Of Orion aveva interrotto un silenzio durato ben cinque anni. Per questo la pubblicazione di un ep a distanza di soli nove mesi ha in un certo modo sorpreso pubblico e critica, presi un po’ in contropiede dalla repentina conferma della prolificità che ha comunque sempre contraddistinto la […]

Kaamos Warriors – Kirous

Kaamos Warriors – Kirous

Oscuro, freddo, malvagio, potente, mistico, violento, epico, spirituale, esaltante. Sono queste le caratteristiche che deve possedere un album degno di essere definito «Black Metal». Non la velocità, non il face painting, non il logo illeggibile, non i testi blasfemi, non il video nel bosco innevato. Il nuovo album dei finlandesi Kaamos Warrior le possiede tutte. […]

Zavod – Epok Vol. 1

Zavod – Epok Vol. 1

Dopo ben sei anni di silenzio, i russo-svedesi Zavod tornano a farsi sentire con un ep da 5 tracce che conferma la loro appartenenza all’industrial metal più ortodosso, ma con qualche novità per quanto riguarda i canoni stilistici della proposta. L’approccio è infatti divenuto più gelido, marziale, quasi a mostrare una «sovietizzazione» di sonorità che […]

Nirnaeth – Anthropocene

Nirnaeth – Anthropocene

Gli ineguagliabili e indimenticabili Anni ’80 videro – fra gli innumerevoli eventi che ne caratterizzarono la magnificenza – anche il diffondersi a livello planetario del genere musicale al tempo chiamato semplicemente «Heavy Metal», fenomeno che interessò anche quell’Italia un po’ provinciale ormai prossima ad uscire da uno dei periodi più bui della sua storia e […]